.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Ambiente - MUD > Ambiente > Dichiarazione MUD
Dichiarazione MUD

MUD 2017, il modello rimane quello del 2016/2015 ma la spedizione va fatta alla Camera di Commercio di Udine

In assenza di modifiche di legge il MUD da presentare entro il 30 aprile 2017, sarà quello previsto dal D.P.C.M. 17 dicembre 2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2014, e successivamente confermato dal D.P.C.M. 21 dicembre 2015.
Anche per  il MUD 2017, sono stati pertanto confermati integralmente i contenuti del modello adottato per il 2015 e per il 2016.
Ancora una volta, quindi, il modello sarà articolato in Comunicazioni che dovranno essere presentate, alle Camere di Commercio, dai soggetti tenuti all’adempimento, entro la data prevista dalla legge 70/1994, e cioè il 30 aprile di ogni anno e sarà utilizzato a tal fine sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI).
Dunque, nessuna modifica dei soggetti obbligati al MUD, i quali risultano immutati rispetto al 2016, che sono così individuati:

1. Comunicazione rifiuti

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).
  • Si ricorda inoltre che la Legge 28 dicembre 2015, n. 221 prevede che le imprese agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile, nonché' i soggetti esercenti attività ricadenti nell'ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02 assolvono all'obbligo di presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale attraverso la compilazione e conservazione, in ordine cronologico, dei formulari di trasporto.

2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso

  • Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

3. Comunicazione Imballaggi

  • Sezione Consorzi: CONAI o altri soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c).
  • Sezione Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152

4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

  • Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 49/2014

5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione

  • Soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.

6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

  • Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

MODALITÀ DI COMPILAZIONE
Le modalità di compilazione sono rimaste invariate rispetto all'anno 2016 e prevedono:

  • MODULISTICA CARTACEA SEMPLIFICATA utilizzabile solo da produttori di rifiuti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali: questi soggetti possono presentare la Comunicazione Rifiuti Speciali Semplificata. La Comunicazione Rifiuti semplificata deve essere compilata utilizzando la modulistica cartacea di cui all’Allegato 2 al DPCM (in allegato) oppure attraverso la nuova procedura di compilazione guidata ed assistita, tramite l'applicazione realizzata da Ecocerved: http://mudsemplificato.ecocerved.it/ (link esterno).
    La modulistica cartacea assieme all’attestazione del versamento dei diritti di segreteria, devono essere spedite esclusivamente a mezzo raccomandata semplice, senza avviso di ricevimento, entro il 30 aprile 2017 (essendo un giorno festivo, la scadenza è prorogata al primo giorno seguente non festivo ovvero al 2 maggio 2017), al seguente indirizzo (in allegati è scaricabile il frontespizio della busta per la spedizione):

    CAMERA DI COMMERCIO DI UDINE
    VIA MORPURGO, 4 - 33100 UDINE


    NON E' POSSIBILE LA CONSEGNA MANUALE
     
  • TELEMATICA tramite il sito » www.mudtelematico.it (link esterno) per tutti gli altri soggetti.
    Il software predisposto da Unioncamere ed i tracciati record sono disponibili sul sito:
    » www.ecocerved.it (link esterno)
    Non sono valide ai fini di legge dichiarazioni inviate con altre modalità quali ad esempio supporti magnetici.

DIRITTI DI SEGRETERIA
È previsto il pagamento dei diritti di segreteria pari a:

  • euro 15,00 per la dichiarazione MUD su supporto cartaceo. Il conto corrente postale da utilizzare per il versamento è il n. 16322331 intestato alla CCIAA di Udine, causale "Diritti di segreteria MUD2017"
  • euro 10,00 per l’invio telematico per ciascuna dichiarazione da effettuarsi online

ESENZIONI
Le imprese agricole (che esercitano, secondo la definizione del Codice Civile all'articolo 2135, attività di coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse) e i soggetti esercenti attività nell'ambito dei codici Ateco 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02 (ovvero barbiere, parrucchiere, servizi degli istituti di bellezza, tatuaggio o piercing) che producono rifiuti pericolosi, possono trasportarli in conto proprio per una quantità massima fino a 30 kg al giorno verso un impianto di trattamento autorizzato.
Per tali imprese, fermo restando l'obbligo di iscrizione all'Albo nazionale gestori ambientali per il trasporto in conto proprio (categoria 2bis), sarà sufficiente:

  • avere un formulario per ogni operazione di movimentazione,
  • tenere il Registro di carico e scarico rifiuti in modalità semplificata, conservando cioè in ordine cronologico tutti i formulari relativi ai rifiuti prodotti.

Questi soggetti inoltre non saranno tenuti a presentare il MUD nè ad iscriversi al SISTRI.

 

A CHI RIVOLGERSI

Assistenza e quesiti

Informazioni sulla firma digitale CNS
Camera di Commercio di Udine
Servizi alle Imprese - Sportello firma digitale
email: firmadigitale@ud.camcom.it

 

Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2017
Cerca

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.3/5 (85 voti)

Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X