.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Mercato e consumatori > Informazione e vigilanza > Auto nuove (vendita): consumi ed emissioni CO2
Auto nuove (vendita): consumi ed emissioni CO2

Il D.P.R. 17 febbraio 2003 n. 84, che rappresenta il regolamento della direttiva europea n. 94 del 1999, ha introdotto ulteriori strumenti di informazione a tutela del cittadino, prevedendo l'obbligo per i costruttori e rivenditori di autovetture nuove di informare tutti i potenziali clienti circa le caratteristiche sui consumi di carburante e di emissioni di CO2.  
 
Campo di applicazione
Le autovetture alle quali si applica il regolamento sono:

  1. tutti i veicoli a motore di categoria internazionale M1, cioè quelli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre il sedile del conducente. Sono esclusi i veicoli a motore a 2 o 3 ruote e i veicoli speciali
  2. le autovetture nuove (comprese le c.d. "km 0") esposte od offerte in vendita o leasing

Adempimenti

  1. E' obbligo del responsabile del punto vendita, che espone od offre in vendita o in leasing le autovetture nuove, apporre in modo visibile su ciascun modello di autovettura (o nelle immediate vicinanze) un'etichetta relativa al consumo di carburante ed alle emissioni di CO2, conforme ai requisiti di cui all'allegato I del regolamento suddetto
  2. Il responsabile del punto vendita, su richiesta del consumatore, rende disponibile gratuitamente presso il punto vendita, la guida redatta dal Ministero dello Sviluppo Economico. La guida è stata approvata con decreto interministeriale ed è disponibile sul sito internet del Ministero dello Sviluppo Economico all’indirizzo » www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/per-i-media/notizie/2033118-auto-on-line-la-guida-2015-al-risparmio-di-carburanti-e-alle-emissioni-di-c02
  3. Il responsabile ha l'obbligo di esporre un manifesto o uno schermo di visualizzazione contenente l'elenco dei dati ufficiali relativi al consumo di carburante e alle emissioni specifiche di CO2 di tutte le autovetture nuove esposte o messe in vendita in leasing. Gli elenchi devono essere collocati in posizione evidente e rispettare il formato di cui all'allegato III del regolamento suddetto
  4. Il materiale promozionale divulgato (inteso non solo come pubblicità, ma anche i manuali tecnici ecc.) deve contenere i valori ufficiali relativi al consumo di carburante e alle emissioni di CO2, secondo le modalità previste dall'allegato IV del citato D.P.R. 84/03
  5. E' espressamente vietato utilizzare, sugli strumenti informativi indicati dal decreto, marchi, simboli o diciture relativi al consumo di carburante o alle emissioni di CO2, non conformi a quanto disposto dal regolamento stesso

Vigilanza e sanzioni
La vigilanza sull'applicazione del D.P.R. 84/2003 compete al Ministero dello Sviluppo Economico, che la esercita attraverso le Camere di Commercio competenti per territorio; di tale attività le Camere di Commercio riferiranno periodicamente al Ministero dello Sviluppo Economico, responsabile dell'attuazione del programma di informazione ai consumatori.
Chiunque ometta di adempiere o adempia in modo incompleto o erroneo gli obblighi sopra esposti è soggetto ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 250,00 a 1000,00 euro per ogni infrazione rilevata

Principali riferimenti normativi
D.P.R. 17 febbraio 2003 n. 84

A CHI RIVOLGERSI

Ufficio Vigilanza Prodotti e Sanzioni
Via Morpurgo 4 - 33100 Udine
Tel. 0432 273204 273562 Fax 0432 509469
e-mail: regolazione.mercato@ud.camcom.it

Responsabile: Anna Vitulli

» ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO (consulta la pagina Orari)

Ultimo aggiornamento: 20 agosto 2015
Cerca

Link relativi a: CO2
Voci collegate
mercato, tutela consumatore

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.9/5 (54 voti)

Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter