.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Future Forum - "Rural innovation": dal Future Forum idee di nuove collaborazioni fra imprese innovative
Future Forum - "Rural innovation": dal Future Forum idee di nuove collaborazioni fra imprese innovative

Tanti spunti di futuro dalle esperienze, startup e storie di lavoro legate al rinnovato e innovativo “ritorno alla terra” dei giovani

ff_parisi_1.jpgff_rural_2.jpgff_rural_3.jpgff_rural_4.jpg

Un tessuto realizzato dai sottoprodotti delle uve. E perché no? Dopo la presentazione di Orange Fiber, la pluripremiata startup innovativa catanese presentata oggi al Future Forum da Adriana Santanocito, che ha realizzato un nuovissimo tessuto per la moda sostenibile derivato dal sottoprodotto della spremitura degli agrumi, il collega di “palco”, Cristian Specogna, ultima generazione dell’omonima azienda vitivinicola, ha lanciato la possibile “joint venture” Friuli-Sicilia. E chissà che non diventi realtà, vista la concretezza e l’entusiasmo con cui questi giovani hanno dimostrato di sapere affrontare l’impresa e soprattutto l’innovazione d’impresa, in un momento in cui stiamo assistendo a un “ritorno alla terra” dei giovani, ma fondato su parametri totalmente diversi dal passato, nuovi e con il desiderio continuo di trasformazione e incremento di qualità e valore.

«Sono ottimista e ambizioso per il futuro: abbiamo possibilità straordinarie, con la nostra terra. Dobbiamo vendere ed esportare cultura e la nostra unicità».
“Coltura e cultura”, claim che Specogna ha detto di portare con sé quando presenta la sua azienda nel mondo, sono diventati anche claim di questo ultimo incontro di venerdì del Forum udinese, in cui si sono confrontate, con la moderazione del cultural manager Agostino Riitano e Rosanna Lampugnani del Corriere del Mezzogiorno e alla presenza dell'assessore regionale Cristiano Shaurli, tante esperienze innovative legate a percorsi di sostenibilità, recupero del suolo con gli orti urbani, filiere (e qualità) del cibo, etichettatura sociale. Tante storie di grande ispirazione per trasformare in futuro, con attenzione all’ambiente ma anche al valore economico, anche le attività più tradizionali come quelle legate alla terra.
 
Ci si avvia così all’ultima giornata del Future Forum, che si conclude domani (sabato 18) con tre appuntamenti, legati al futuro del lavoro e del welfare: alle 10 con Elsa Fornero, alle 12 con Eldar Shafir e Carlo Borgomeo e alle 15.30 con un contributo video di Tito Boeri  e con gli interventi in Sala Valduga di Marco Bentivogli, Marco Leonardi, Guido Ferradini, Giuseppe Bronzini.

Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2017