.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Relazioni economiche Fvg-Francia nell'incontro tra Da Pozzo e il console Brochet
Relazioni economiche Fvg-Francia nell'incontro tra Da Pozzo e il console Brochet

 

console_fr_1.jpgconsole_fr_2.jpg

 

Relazioni economiche fra imprese del Fvg e Francia al centro dell’incontro tra il presidente camerale Giovanni Da Pozzo e il console generale francese a Milano Olivier Brochet, che è stato accolto ieri sera in Camera di Commercio, nel corso della sua visita udinese.
E le imprese regionali continuano a partecipare a numerose occasioni di collaborazione e affari, a fiere e B2b sul mercato francese, una per tutte il Sial, Salone internazionale dell’agroalimentare di Parigi, come ha confermato Da Pozzo, che ha evidenziato come la Francia sia il terzo mercato per l’export dell’economia del Fvg.
Un export che nel 2016 si è attestato sugli 870 milioni di euro, cresciuto quasi del 9% tra 2014 e 2015 e invece in calo nell’ultimo anno, in attesa dei numeri definitivi.
La Francia si conferma fondamentale Paese di sbocco dei prodotti e servizi delle aziende regionali.
Nel 2015 sono i mobili il prodotto che ha creato il più alto valore di export friul-giuliano verso la Francia, con il 16,6%, seguito dalle navi e imbarcazioni 10,3%, apparecchiature per le telecomunicazioni e per uso domestico (7,9% e 7,5%) e da altre macchine per impiego generale (5,9%).
All’incontro tra Da Pozzo e Brochet si sono uniti anche Carlo Dall’Ava e Antoine D’Espous, patron del gruppo francese Loste Tradi-France, recentemente entrato nella maggioranza di Dok Dall’Ava Spa.

Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2017