.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Dal Friuli ad Accumoli, tre prefabbricati saranno acquistati con il contributo della Cciaa di Udine
Dal Friuli ad Accumoli, tre prefabbricati saranno acquistati con il contributo della Cciaa di Udine

La giunta ha deliberato lo stanziamento di 98 mila euro per l’installazione delle strutture ad Accumoli, Posta e Rieti, che saranno immediatamente realizzate e destinate a pubblici esercizi e luoghi di aggregazione per le comunità locali duramente colpite dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016.
 
Un altro spicchio di Friuli prenderà vita nelle zone dell’Italia centrale colpite dal sisma dello scorso agosto e ottobre. Tre prefabbricati in legno, destinati a pubblici esercizi nei centri di Accumoli, Posta e Rieti, saranno infatti acquistati e installati con i fondi della Camera di Commercio di Udine.
Lo ha deliberato la giunta camerale, nell’ultima seduta, dopo aver raccolto la segnalazione della Camera di Commercio di Rieti, portavoce delle istanze delle comunità locali: il contributo è di 98 mila euro e coprirà la realizzazione delle strutture in cui si creeranno pubblici esercizi, luoghi fondamentali di aggregazione per la popolazione.
 
«Il dramma del terremoto ci tocca profondamente - ha commentato il presidente Cciaa Giovanni Da Pozzo - e anche la nostra Camera di Commercio ha voluto fare la sua parte, come fatto già in passato. Non dimenticheremo mai il sisma friulano del 1976 e l’importanza della solidarietà che, nei mesi successivi, si è generata, aiutandoci a rinascere. In quell’occasione la nostra Cciaa si è adoperata al massimo, in coordinamento con le altre istituzioni, per sostenere le attività produttive colpite e, con esse, i cittadini. E anche oggi vogliamo esserci: confidiamo che il supporto camerale udinese possa costituire un contributo utile alla ripresa economica delle aree terremotate del centro-Italia, un aiuto concreto alla popolazione di quelle zone».
 
La giunta ha ritenuto di rendere la deliberazione immediatamente eseguibile, vista l’urgenza e la straordinarietà del progetto, che coprirà l’intera spesa preventivata per completare e installare quanto prima le strutture.

Ultimo aggiornamento: 06 marzo 2017