.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Viva Palmanova nell'Unesco, nuova occasione di rilancio per tutta l'economia regionale
Viva Palmanova nell'Unesco, nuova occasione di rilancio per tutta l'economia regionale

Da Pozzo plaude al riconoscimento, accogliendo ufficialmente la città stellata pure nel progetto Mirabilia, la rete che unisce le economie dei siti Unesco “meno noti” in una promozione comune internazionale.
Da Pozzo: «Più che meritato, la Cciaa sempre al fianco di Palmanova»

 
«Il riconoscimento Unesco per Palmanova è davvero una grande notizia, anche per tutta l’economia legata al turismo e alla cultura».
L’“urrà” arriva dal presidente della Camera di Commercio Giovanni Da Pozzo, che ricorda l’importante volano economico rappresentato dalle nostre più qualificate vestigia storiche, «di cui Palmanova è esempio spettacolare, unico al mondo - commenta -. Questa è un’ennesima vittoria per tutta la nostra regione, dove già attorno ai siti Unesco esistenti si sono creati fondamentali trampolini di rilancio».
La Camera di Commercio «ha sempre fatto il tifo per Palmanova ed è stata a fianco della città anche sostenendo convintamente, per tutto il possibile, il recupero di parte dei bastioni».
Inoltre, l’ente camerale «è da anni inserito in un importante circuito culturale-economico, un progetto straordinario che si chiama Mirabilia e che riunisce in rete, per una promozione comune, tutte le economie dei territori che ospitano siti Unesco considerati “meno noti”: con questo progetto, che ci sta facendo conoscere sempre al meglio a livello internazionale, si fa squadra per mettere in contatto le imprese delle aree Unesco con tantissimi imprenditori, buyer, operatori del turismo e giornalisti da tutto il mondo».
Dopo aver coinvolto per il nostro territorio Aquileia, Cividale e Forni per le dolomiti, «aumenta dunque il nostro orgoglio nel voler ufficialmente accogliere in Mirabilia anche Palmanova - evidenzia Da Pozzo -, che abbiamo comunque sempre voluto coinvolgere nel percorso, confidando nel più che meritato riconoscimento, ora arrivato ufficialmente. Un plauso al sindaco, all’amministrazione e a tutti coloro - conclude - che si sono impegnati al meglio per arrivare a questo traguardo».

Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2017

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X