.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > La Camera di Commercio come sempre al fianco di Casa Moderna
La Camera di Commercio come sempre al fianco di Casa Moderna

La Fiera al via sabato 30, «simbolo di un patrimonio di 20 mila imprese in Fvg, di tanti settori», dice il presidente Cciaa Da Pozzo

 

casa_moderna_2017_1.jpg

«È positivo che la nuova governance della Fiera confermi i principali eventi, di cui Casa Moderna è fiore all'occhiello. E confidiamo che possa proporre e realizzare nel tempo anche nuove attività, sempre più connesse e aperte al territorio, auspicando che già in questo mandato si possa vedere l'avvio degli importanti lavori di ammodernamento della struttura, attesi da tempo. È importante che la Fiera continui a impegnarsi per fare sinergia in regione e che dal dialogo si passi ai fatti, soprattutto in un momento in cui il sistema fieristico è in grosse difficoltà a livello nazionale e internazionale». Così il presidente camerale Giovanni Da Pozzo, alla presentazione, insieme al presidente della Fiera Luciano Snidar, di Casa Moderna.

Da Pozzo ha evidenziato come le imprese del comparto '"abitare" in Fvg rappresentino «una realtà economica davvero significativa: quasi 20 mila sono le localizzazioni attive, le imprese del complesso sistema-casa, che raggruppa trasversalmente tanti settori, dalla manifattura ai servizi, dal legno-arredo all'impiantistica, dal commercio alla sostenibilità ambientale all'innovazione. Dal 2009, secondo i dati elaborati dal Centro Studi della Camera di Commercio di Udine, il comparto ha incontrato delle difficoltà, si è contratto, per numero di imprese, del 6-7%, passando da 20.600 a circa 19.100 localizzazioni attive. Dobbiamo dire però che, tutto sommato, in questa crisi globale che ha colpito tutti senza esclusione, la decrescita è stata piuttosto contenuta, se pensiamo alle ricadute ben peggiori evidenziate, purtroppo, in tanti settori. E guardando ai sotto-settori, ce n'è diversi che invece sono cresciuti, nel campo dell'impiantistica, delle riparazioni, della domotica, della sostenibilità, del wellness, del giardinaggio, delle costruzioni specializzate, segno di un cambiamento delle necessità dei cittadini, ma segno anche di un cambiamento dell'economia, che sempre più affianca la manifattura e la produzione a servizi sempre più avanzati e su misura. A questi cambiamenti la Fiera dovrà guardare e saprà farlo di certo, come dimostra rinnovando di anno in anno la proposta e le sinergie racchiuse in Casa Moderna».

Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2017

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X