.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Innovation Forum: il Fvg incontra gli States per nuove collaborazioni nel campo della ricerca e dell'innovazione
Innovation Forum: il Fvg incontra gli States per nuove collaborazioni nel campo della ricerca e dell'innovazione

Iscrizioni fino a venerdì per l’approfondimento con rappresentanti di istituzioni, aziende e centri di ricerca

Imprese, rappresentanti istituzionali, esponenti del mondo della ricerca, dell’industria e dei servizi da Italia e Stati Uniti, insieme per discutere gli scenari di collaborazione tra il sistema italiano e statunitense legato all’innovazione. Sono tutti convocati all’Innovation Forum, in programma per mercoledì 8 novembre, alle 9.30, nella Sala Valduga della Camera di Commercio di Udine.
L’intento del Forum è infatti mettere in luce le occasioni di collaborazione e affari tra la regione e gli States, occasioni preparate e potenziate con le missioni e le recenti attività dei partner.

In coerenza con la nuova Strategia di Specializzazione Intelligente per il Fvg, che traccia le traiettorie di crescita riposizionando le imprese in segmenti produttivi a più elevato contenuto tecnologico, sono coinvolti nel progetto prevalentemente quei settori con una vitalità spiccata in termini di nuove imprese nate, come il biotech e tutti gli ambiti in evoluzione grazie alle tecnologie abilitanti legate all’Ict: la meccatronica, la “filiera casa” verso la smart home, la smart health e le tecnologie marittime.
Dopo gli interventi introduttivi del presidente camerale Giovanni Da Pozzo, del presidente di Friuli Innovazione Germano Scarpa, dei rappresentanti della Regione Fvg e del Consolato generale degli Usa in Italia, nonché di Stephen Taylor di Area Science Park, a discutere delle possibili collaborazioni Italia-Usa sarà Simone Crolla, consigliere delegato Camera di commercio Americana in Italia.
Alle 10.45 comincerà il primo approfondimento sull’additive manufacturing, rivoluzione dei processi produttivi nell’ambito manifatturiero con impatti rilevanti sui sistemi produttivi, le competenze e i potenziali vantaggi competitivi, aprendo a scenari inediti di collaborazione tra Europa e Stati Uniti sia nell’ambito industriale che della ricerca. Ne parleranno Enzo Carrone della Stanford Univerisity e Slac, Laboratorio di Accelerazione dell’Università di Stanford, Gianmarco Quarti Trevano, Executive partner Ibm, Antonio Abramo del Dipartimento Politecnico di Ingegneria e Architettura dell’Università di Udine, Marco Sortino di Lama, centro di eccellenza di meccatronica avanzata e Gianfranco Marconi del Danieli Research Center. Il secondo focus della mattinata sarà dedicato al venture capital e ai finanziamenti a supporto delle nuove imprese e delle startup innovative in particolare, per potenziare la comprensione dei meccanismi che regolano il business negli Stati Uniti, favorire l’internazionalizzazione delle imprese del Fvg e attrarre startup e imprese statunitensi in regione.
Interverranno Carlo Asquini della rete italiana Business Angels, Franco Gonella del consiglio di amministazione di Primomiglio sgr spa, società di venture capital, e Davide Luigi Petraz co-managing partner Glp, società di proprietà intellettuale.

Al termine della mattinata, le aziende partecipanti potranno incontrare singolarmente i relatori (che potranno preselezionare nel momento dell’iscrizione).
La partecipazione è gratuita, ma è necessaria l’iscrizione entro il 3 novembre al link » http://eepurl.com/c8K8tz (link esterno).

Per informazioni:
Tel. 0432 273532
e-mail: progetti.info@ud.camcom.it

Ultimo aggiornamento: 02 novembre 2017

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X