.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > UDINE DESIGN WEEK 2018
UDINE DESIGN WEEK 2018

 

design_week_1.jpgdesign_week_2.jpgdesign_week_3.jpg

 

Il Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, MuDeFri, presenta la nuova edizione di UDINE DESIGN WEEK18, che si terrà da venerdì 2 marzo a venerdì 9 marzo 2018. Sarà inaugurata in occasione del 2 marzo, Giornata del Design Italiano nel mondo, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
L’idea alla base dell’iniziativa è promuovere Udine associandola  a termini quali “qualità” e “creatività”, valorizzando quelle attività commerciali che fanno del design un punto di forza. Il tema sarà approfondito con incontri ed eventi culturali in vari luoghi pubblici e privati della città. Negozi, designer, studenti, gallerie d’arte, librerie saranno i protagonisti della rassegna dando vita ad un circuito di attività che, come l’anno scorso, riuscirà ad innescare l'interesse dei cittadini e un positivo riscontro commerciale. Chi vuole aderire (o anche è interessato a dare una mano come volontario: info@mudefri.it)
 
Molte le novità dell’edizione di UDINE DESIGN WEEK 18, presentata oggi (28 novembre 2017) nella Sala Valduga della Camera di Commercio, con tanti interventi e la “narrazione” da parte dell’anima dell’iniziativa, Anna Lombardi, con le parole introduttive del componente di giunta camerale Giuseppe Pavan. Innanzitutto la manifestazione avrà un tema, intorno al quale tutti sono chiamati ad essere creativi.  Si chiede di “mettere insieme”, di far diventare reali  gli  intrecci, le trame, le connessioni, in senso reale e in senso lato. Il primo intreccio sarà tra il centro e la periferia: già hanno confermato la partecipazione il Centro Commerciale Naturale di UdineIdea, come associazione e come negozi. Per esempio Zanon Profumeria e Spazio Querini, e alcune realtà che in centro non sono: Spazio3, per esempio, situato su viale Palmanova; Civico 87 in piazzale XXVI Luglio; Barison Tendaggisti in via Aquileia; Arteviva in via Muratti. Sono attivamente presenti esercizi dedicati all’arredo e del settore  enogastronomico come Ciclofocacceria, in Largo del Teatro, Jotonda in via D’Aronco e Grosmi Caffè di piazzetta Marconi. Fiore all’occhiello di questa edizione, questi “negozi” stanno lavorando alla realizzazione delle loro vetrine con gli studenti di Architettura e di Disegno Industriale del Liceo Sello: la migliore delle vetrine sarà premiata a Window Shopping Contest, una delle novità delle nuova edizione.
 
Altro fiore all’occhiello è una performance che, non a caso, si intitola CONNESSIONI che, a cura delle designer lubianesi Oloop, durerà tutta la settimana. Udine sarà una delle città coinvolte nella costruzione di un grande multicolore tappeto, non solo in quanto momento artistico in sé ma anche come momento di incontro e riflessione tra le persone … chiunque voglia entrare in contatto con l’altro attraverso il fare. Questa performance mette in rilievo il lavoro delle donne: durante UDW18 sarà anche celebrata la festa delle donne, l’8 marzo. Il Museo del Design del Friuli Venezia Giulia lancia per l’occasione una mostra virtuale sulle Donne del Design in FVG. E non sarà l’unica mostra: verranno ripetute OPEN DESIGN e NO DESIGN, mostre open source che si terranno nello Spazio Espositivo MAKE, in pieno centro, e nello spazio PAPA a Paparotti. Spazio anche a SPOT DESIGN, brevi presentazioni di tutti coloro che hanno qualcosa da dire sul design e a LAST MINUTE DESIGN, in collaborazione con Moroso e Friulprint.
Saranno anche programmate alcune visite guidate ai siti industriali storici in città, Tour Design e due convegni di approfondimento sulla comunicazione di design che si terranno nelle scuole .

E un sogno: portare il Design Film Festival a Udine.

Ma, soprattutto, dal 2 al 9 marzo saranno protagoniste tutte le attività commerciali che aderiranno con un loro progetto a UDINE DESIGN WEEK 18: eventi in città, che il MuDeFri programmerà e sosterrà  insieme ai partecipanti dove ogni attività è invitata a proporre qualcosa di speciale, un incontro, una vetrina, una performance. Tutto ispirato al tema proposto: intrecci, trame, connessioni. Come l’anno scorso, tutto sarà documentato e ricondotto a un video con interviste e riprese, che verrà presentato come Finissage  in aprile 2018: un momento che speriamo fresco e commovente come nella precedente edizione perché realizzato dalla redazione volante dei giovanissimi volontari che sono la forza del Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, il MuDeFri.

Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2017

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X