.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > URP > Ufficio Relazioni con il Pubblico > Diritto d'accesso
Diritto d'accesso

Accesso documentale: cos’è e come si esercita
L’accesso documentale garantisce il diritto degli interessati di richiedere, prendere visione ed, eventualmente, ottenere copia dei documenti amministrativi detenuti dall'Amministrazione. Possono esercitarlo tutti i soggetti (cittadini, associazioni, imprese, ecc.) che dimostrino di avere un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti rispetto al documento stesso. La legge 241/90 e s.m.i. è il riferimento normativo.
Il procedimento di accesso deve concludersi con provvedimento espresso e motivato, entro trenta giorni dalla data di presentazione dell'istanza (cfr. il regolamento allegato per i dettagli).

Accesso civico semplice: cos’è e come si esercita
L’accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, informazioni, dati che l'amministrazione aveva l'obbligo di pubblicare e che sono stati omessi o pubblicati parzialmente. Il comma 1 dell’art. 5 del D. Lgs. n. 33/2013 e s.m.i. è il riferimento normativo.
Per ottenere la pubblicazione dei dati omessi, senza costi né oneri di  motivazione in capo al richiedente, basta compilare il modulo di richiesta che è indirizzato al Segretario Generale in qualità di Responsabile pro tempore della prevenzione della corruzione e della trasparenza della Camera di Commercio di Udine.

Accesso civico generalizzato: cos’è e come si esercita
L’accesso civico generalizzato consente a chiunque di richiedere tutti i documenti, i dati e le informazioni che la Pubblica Amministrazione detiene, ulteriori rispetto a quelli che è obbligatorio pubblicare per legge, tranne alcune eccezioni previste all’art. 5bis. Il comma 2 dell’art. 5 del D. Lgs. n. 33/2013 e s.m.i. è il riferimento normativo.
Non è necessario motivare la propria richiesta e gli unici costi previsti sono quelli di riproduzione. Ci si può rivolgere all’ufficio che ha le informazioni se lo si conosce, o all’Urp.

Modalità di presentazione
Il modulo può essere presentato in una delle quattro seguenti modalità:

  1. documento informatico sottoscritto con firma digitale ed inviato da un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o non certificata;
  2. stampato, compilato e firmato su carta, scandito (scannerizzato) ed inviato da un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o non certificata, allegando scansione del documento di identità del sottoscrittore;
  3. stampato, compilato e firmato su carta, ed inviato con raccomandata con avviso di ricevimento, tramite fax o consegnato a mano presso gli uffici, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore;
  4. direttamente presso gli uffici, compilato e sottoscritto dall'interessato in presenza del dipendente addetto.

Nei casi di presentazione per via telematica, se la trasmissione avviene da un indirizzo di posta elettronica certificata, l’istanza deve essere inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) urp@ud.legalmail.camcom.it;
se la trasmissione avviene da un indirizzo di posta elettronica non certificata, l’istanza deve essere inviata all’indirizzo di posta elettronica urp@ud.camcom.it

Procedimento per l'accesso civico semplice e generalizzato
Dopo 30 giorni il richiedente riceverà una risposta dall’Amministrazione camerale e così gli eventuali contro interessati.
Se la richiesta ha bisogno di precisazioni (sul contenuto, sull’identità di chi la presenta…etc.) l’Amministrazione richiede le integrazioni necessarie ed il termine di 30 giorni è sospeso e ricomincia a decorrere dalla presentazione dei necessari chiarimenti.
In presenza di contro interessati il termine viene prorogato di ulteriori 10 giorni per consentire la presentazione di eventuali motivate osservazioni e/o opposizioni alla richiesta di accesso; in mancanza, l’Amministrazione provvede.
L’eventuale risposta negativa da parte dell’ente va motivata con specifico richiamo alla normativa .
A fronte di un rifiuto o di una mancata risposta entro i 30 giorni è possibile chiedere il riesame della propria richiesta al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, che deve provvedere entro 20 giorni.
È sempre possibile opporsi alle decisioni dell’ente con un ricorso al TAR secondo quanto prevede la legge (articolo 116 del Codice del processo amministrativo di cui al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104).

 

A CHI RIVOLGERSI

U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via Morpurgo 4 - 33100 Udine
Tel. 0432 273543 273210 Fax 0432 509469
e-mail: urp@ud.camcom.it

Dirigente: Maria Lucia Pilutti

» ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO (consulta la pagina Orari)

Ultimo aggiornamento: 05 dicembre 2017
Cerca

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.5/5 (2 voti)

Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X