.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Eventi > VISITA STUDIO "INDUSTRY 4.0" IN CINA
VISITA STUDIO "INDUSTRY 4.0" IN CINA

11-15 giugno 2018, Shangai e Pechino.

In riferimento all’Accordo Mise-Unioncamere e all’Intesa ITA Agenzia-Unioncamere la Camera di Commercio di Udine segnala che insieme con Confindustria Udine propone in giugno 2018 una visita studio in Cina.
L’obiettivo della visita studio è quello di conoscere un territorio dove si stanno creando sempre più spazi di azione all’interno del mercato globale, con un focus puntuale sul digitale.
A fine novembre 2017 l’Ufficio Ice di Pechino ha organizzato un forum, presenti il Sottosegretario Scalfarotto e le più importanti istituzioni cinesi, con particolare riferimento alle possibilità di rapporto con il piano nazionale Made in China 2025. Inoltre a dicembre 2017 una delegazione regionale ha fatto tappa a Pechino e Shanghai per approfondire e sviluppare le relazioni tra le due aree.

SETTORE
Arredo Design, Meccanica Elettronica, Energia Sostenibilità, Altro (innovazione).

INDUSTRIA 4.0
Partendo dalla missione a ottobre 2017 in Germania, il termine Industria 4.0 (o Industry 4.0) indica una tendenza dell’automazione industriale che integra alcune nuove tecnologie produttive per migliorare le condizioni di lavoro e aumentare la produttività e la qualità produttiva degli impianti. La Cina intende proiettarsi in una nuova era industriale tout court.
In futuro lo sviluppo economico dovrà fondarsi sull’innovazione se la Cina non vuole ritrovarsi con un’economia stagnante prima che la popolazione abbia raggiunto livelli di reddito medio pro capite sufficientemente elevati.
Da qui la necessità di investire in un’industria innovativa e digitale che assicuri un futuro prospero e stabile

PROGETTO MADE IN CHINA 2025
La crescita della produttività cinese passerà attraverso due progetti ambiziosi:

  • One Belt One Road - iniziativa che unisce lo storico percorso della Via della Seta alla via marittima concepita nel XXI secolo per offrire nuove prospettive di collaborazione e investimento per le realtà cinesi e internazionali;
  • Made in China 2025 - lanciato nel maggio del 2015, il progetto punta a trasformare la “fabbrica del mondo” cinese, un’industria contraddistinta per produzioni a basso costo e a basso valore aggiunto, in una fucina di innovazione, di produzioni automatizzate ad alto valore aggiunto e di tecnologie produttive avanzate

ATTIVITÀ
Il percorso di avvicinamento al mercato cinese sarà suddiviso in diverse tappe.

  • 1) Visita studio esplorativa a Pechino e Shanghai, 11-15 giugno 2018
    Volta a favorire la formazione delle imprese friulane sul mercato cinese nel campo dell’Industria 4.0, rappresenta un primo e valido strumento per le aziende che si accostano alla comparazione di un grande mercato in crescita, quale quello cinese, offrendo loro la possibilità di condividere esperienze con le controparti cinesi.
  • 2) China International Import Expo Shanghai, 05-11 novembre 2018
    In programma anche la partecipazione alla prima edizione di China International Import Expo (CIIE), che si terrà dal 5 al 10 novembre 2018 nel padiglione Italia al National Exhibition and Convention Center di Shanghai, evento che viene proposta quale vetrina internazionale. L’evento si configura come un vero e proprio expo legato alle importazioni di tecnologia, beni e servizi delle aziende cinesi. L’Italia ha aderito a tale iniziativa incaricando l’ICE Agenzia di seguire l’organizzazione delle presenze italiane. Maggiori informazioni al link » http://www.ciie.org/zbh/en/ (link esterno)

FORMAT VISITA STUDIO, COSTI e PROGRAMMA: vedi Circolare (in allegati a scarico).

MODALITÀ DI ADESIONE
Gli interessati sono invitati a restituire tassativamente entro il 16 aprile 2018 la scheda di adesione e il profilo aziendale,  all’indirizzo PEC asp@ud.legalmail.camcom.it

NOTE

  • poiché l'organizzazione della visita studio è complessa, preghiamo di valutare con attenzione la partecipazione, al fine di evitare rinunce tardive che potrebbero creare ricadute di immagine negative in termini di affidabilità delle aziende italiane e disagi ai nostri uffici in loco nella futura gestione dei rapporti con le aziende ed i partner locali
  • non saranno accolte le domande pervenute da aziende morose nei confronti degli organizzatori
  • invitiamo alla consultazione del sito » www.viaggiaresicuri.it le modalità di ingresso nel Paese, nonché le informazioni aggiornate relative alla Nazione
  • l’iniziativa sarà attivata al raggiungimento di 7 adesioni

 

 

A CHI RIVOLGERSI

Azienda Speciale Imprese e Territorio - I.TER
Via Morpurgo 4 - 33100 Udine
Tel. 0432 273532
e-mail: progetti.info@ud.camcom.it

Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X