.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Valorizzare la Litoranea Veneta per promuovere il turismo in laguna
Valorizzare la Litoranea Veneta per promuovere il turismo in laguna

Un percorso a tappe in barca partendo da Aquileia e arrivando infine a Lignano. Assonautica ha accompagnato in tutti i principali punti d’interesse della laguna l’assessore Zilli per illustrarne criticità e potenzialità da sfruttare per migliorarne la fruibilità da parte di tutti.

Una giornata in laguna per illustrare criticità ma anche potenzialità di sviluppo.
L’ha organizzata Assonautica Udine invitando l'assessore al bilancio e patrimonio Barbara Zilli. Per l’associazione, che riunisce tutte le rappresentanze della nautica provinciale, erano presenti il presidente (espressione della Camera di Commercio di Udine) Mario Ordiner, il vicepresidente Giorgio Ardito e ai membri del consiglio direttivo Manuel Rodeano (espressione dei Comuni), Carlo Conti (Confindustria) e Celestino Buffon (Cna Fvg).
Partiti dal porto canale dell'associazione Nautisette ad Aquileia e a bordo di un’imbarcazione a motore messa a disposizione della stessa Nautisette condotta da Renato Nicoletti e percorsi i canali della laguna di Grado, la prima sosta è stata in Darsena San Marco.
Qui la contitolare Giovanna Coretti insieme a Sarah Pasquali per Marina Primero ed Andrea Bigot per Porto San Vito hanno illustrato all'assessore Zilli le principali criticità (porzioni di marina insabbiate e non utilizzabili, difficoltà a entrare nei marina) e gli interventi eseguiti da parte della Regione, evidenziando quelli che sarebbe utile programmare, come aiutare i marina a ottenere le autorizzazioni per l’escavo dello specchio acqueo e rendere costantemente navigabili le vie d’acqua che portano ai porti turistici, allo stesso modo in cui si asfaltano le strade della rete regionale.
Seconda tappa, Portomaran, per poi dirigersi seguendo il percorso della Litoranea Veneta fino ad un casone alle foci del fiume Stella, dove si è messo in evidenza il patrimonio inespresso rappresentato proprio da questa via di mare per la valorizzazione della laguna di Marano e Grado, una delle cinque lagune in Europa.
La promozione dal punto di vista turistico della laguna, attrezzando e rendendo più navigabile il canale della Litoranea che va dalla Conca di Bevazzana a Monfalcone, potrebbe essere un sicuro elemento di sviluppo del territorio della Riviera friulana, ha sottolineato il direttivo di Assonautica, che assieme all'assessore Zilli si è anche soffermato sullo stato dell'attuale normativa in materia di demanio.
Una regolamentazione da migliorare, di concerto con quella nazionale, per spingere i concessionari a investire dando loro delle sicurezze, creando così valore e sviluppo.
La delegazione è poi ripartita lungo la Litoranea fino allo sbocco sul fiume Tagliamento e si è poi diretta, passando davanti a Marina Punta Verde, all'imboccatura del proseguimento del canale navigabile in Veneto orientale, a Marina Uno, con il nuovo passo barca per arrivare in mare, con una perfetta visuale su Lignano Sabbiadoro.
Il percorso si è concluso passando per marina Punta Faro e ormeggiando a Porto Vecchio, dove ad attendere l'assessore Zilli c'erano il sindaco di Lignano Sabbiadoro Luca Fanotto, il vicesindaco Alessandro Marosa e l'assessore Marina Bidin, oltre al consigliere regionale Mauro Bordin e al presidente diporto casoni (il porto dei residenti) Tonino Bellopede.
«L'obiettivo è sfruttare al massimo le potenzialità di un territorio dalla bellezza unica, attraverso lo sviluppo e il supporto alle attività turistico-commerciali che animano le lagune di Grado e di Marano, nell'ottica della valorizzazione della Litoranea veneta come percorso navigabile tutto l'anno e capace di mettere in diretto collegamento Trieste con Venezia», ha sintetizzato l’assessore Zilli, a cui ha fatto eco il presidente Ordiner. «Per Assonautica Udine è stato importante aver reso possibile questa visita per essere di supporto e dare un contributo al lavoro della Regione su questa realtà che ha tutte le carte in regola per esprimere al meglio un enorme potenziale». 

Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X