.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > Vi segnaliamo > Comunicati stampa > Alternanza Day: giovedì 18 alle 14.30 in Sala Valduga gli attestati a studenti e imprese che hanno preso parte al progetto sperimentale "Alternanza per Licei" della Camera di Commercio
Alternanza Day: giovedì 18 alle 14.30 in Sala Valduga gli attestati a studenti e imprese che hanno preso parte al progetto sperimentale "Alternanza per Licei" della Camera di Commercio

Giovedì 18 ottobre sarà un nuovo Alternanza Day a Udine, nella sede della Camera di Commercio di Pordenone-Udine. L’occasione sarà la conclusione del progetto  “Alternanza per Licei”, percorso sperimentale ideato lo scorso anno scolastico dalla Cciaa per rendere gli studenti "portatori di innovazione" all'interno di aziende del territorio.
E giovedì alle 14.30 in sala Valduga (ingresso da piazza Venerio, 1° piano) si tireranno le fila di questa proposta, con la consegna di attestati di merito agli studenti, alle scuole e alle aziende che sono state coinvolte nel progetto. Ad assegnarli saranno il consigliere camerale Fabio Passon in rappresentanza della Cciaa e il coordinatore del progetto e project manager di Friuli Future Forum Renato Quaglia.

“Alternanza per Licei” ha coinvolto in tutto settanta studenti da sette licei del territorio: l’Educandato Uccellis, il Percoto, i licei scientifici Copernico e Marinelli, il Liceo scientifico scienze applicate del Malignani, il Convitto Nazionale Paolo Diacono di Cividale e il Magrini Marchetti di Gemona.
Le aziende coinvolte sono state 18.
Il percorso è stato pensato proprio per i Licei, per cui risulta naturalmente più complesso studiare percorsi d'alternanza scuola-lavoro conformi alla preparazione scolastica.

L’attività ha impegnato gli studenti per 90 ore, di cui 40 in azienda e le restanti di formazione con tutor esperti.

La Camera di Commercio ha da anni avviato percorsi di orientamento al lavoro e all'impresa per gli studenti: a maggior ragione lo fa ora, poiché con la recente riforma nazionale degli enti camerali, questi hanno acquisito esplicitamente competenza in materia, dunque un’“abilitazione” anche normativa e ufficiale a impegnarsi in questo campo.

Il progetto è materialmente cominciato con un periodo di formazione sull'economia e il mondo imprenditoriale regionale per gli studenti, che hanno quindi fatto il loro “ingresso” in azienda, seguiti da tutor scolastici e aziendali, per arrivare infine a produrre nuove idee che l'impresa stessa potesse mettere in campo per migliorare la sua attività.
Il progetto Licei è dunque riuscito nel mettere in rete una serie di soggetti: imprese disposte a innovare o interessate a raccogliere indicazioni utili all’innovazione di processo o di prodotto, tutor preparati su processi di innovazione e con adeguata capacità di relazione con gli studenti e insegnanti referenti e studenti motivati a svolgere una esperienza effettivamente utile per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X