.:: Camera di commercio di Udine ::.

Home > La CCIAA > Storia > CCIAA Italia
CCIAA Italia

L'origine delle Camere di Commercio risale all'epoca medievale. All'epoca la società basava la sua organizzazione su due istituzioni: le istituzioni di categoria e le istituzioni cittadine. Le prime esercitavano funzioni di autogoverno di interessi particolari, le seconde funzioni di governo di interessi generali. Le associazioni di categoria inoltre dettavano anche norme rivolte a tutti i cittadini ed esercitavano la giurisdizione mercantile.

Il potere di queste associazioni declina con l'affermazione delle monarchie assolute ed esse diventano istituzioni ausiliarie.

I primi organismi camerali nascono a Firenze nel 1770, per iniziativa del Granduca di Toscana Pietro Leopoldo, e a Milano nel 1786. Fu Napoleone nel 1802 a fondare le Camere di Commercio per l'Italia, con funzioni di tribunali in materie commerciali ed economiche e ad ispirare nel 1811, con decreto del Regno d'Italia la nascita delle Camere di Commercio Arti e Manifatture.

Nel 1862 con la legge 680 vengono istituite le Camere di Commercio ed Arti: non più associazioni create dal mercato ma enti statali.

Arriviamo quindi all'anno 1910, anno in cui le Camere assumono la nuova denominazione di Camere di Commercio ed Industria ed ampliano le proprie funzioni. Da citare tra le novità la tenuta del Registro delle Ditte, la raccolta degli Usi, la formazione di Albi e Ruoli.

Nel 1924 il Regio Decreto 8 Maggio 1924, n. 750 accentua ulteriormente gli Enti camerali come enti pubblici, ma pochi anni dopo essi vengono soppressi in quanto lo Stato voleva che vi fossero rappresentati tutti gli interessi economici della provincia, senza esclusioni; ne consegue che i consigli non potevano che essere presieduti dal Prefetto della Provincia e trasformati in Consigli provinciali dell'Economia Corporativa.

Le Camere vengono definivamente ricostituite con D.Lgs.Lgt. n. 315 del 21 Settembre 1944 con la nuova denominazione di Camere di Commercio, Industria e Agricoltura (cui si aggiunge, nel 1966, la voce "Artigianato"). L'assetto non è però definitivo e la situazione di precarietà termina per le Camere di Commercio il 29 dicembre 1993 con la legge n. 580.

Questa è in breve la storia delle Camere di Commercio, una storia che affonda le proprie radici in due terreni: l'associazione e l'ente pubblico.
 

A CHI RIVOLGERSI

Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP
Via Morpurgo 4 - 33100 Udine
Tel 0432 273543 fax 0432 509469
e-mail: urp@ud.camcom.it

Ultimo aggiornamento: 30 agosto 2011
Cerca

Pagine in questa categoria

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (54 voti)

Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter